La nuova Suzuki DF300AP con rotazione attrezzi selettivi vince un NMMA Award per l'innovazione

Suzuki è stata onorata con un altro premio d'innovazione al Salone Nautico Internazionale di Miami 2012 per il suo nuovo modello DF300AP, per una tecnologia unica fuoribordo, l'ingranaggio selettivo.

Questa nuova tecnologia consente Suzuki ciò che nessun altro produttore di fuoribordi in tutto il mondo può offrire - fornire un motore che può essere azionato sia nella rotazione standard che nel senso di rotazione opposto, senza cambiare l'ingranaggio o rimodellarlo. E tutto questo in un solo motore. Questo viene fatto implementando un piccolo dongle elettronico, che modifica la posizione della leva del cambio e tramite il cambio dell'elica.

Nella modalità di rotazione per il senso di rotazione opposto, la forza viene trasmessa attraverso la retromarcia, che è stata adattata alle esigenze e che ha ora le stesse caratteristiche che la marcia avanti. Infatti, non solo i dettagli e i materiali per la marcia avanti e la retromarcia sono stati ottimizzati, ma è anche stato migliorato il magazzinaggio e il layout.

Tutto ciò significa che ora non c'è più bisogno di acquistare un motore separato con propulsione opposta.

Questo premio è stato consegnato il 16 febbraio dalla National Marine Manufacturers Association (NMMA) e dall'Alleanza internazionale di giornalisti, in riconoscimento al DF300AP, come il prodotto nuovo più innovativo nella categoria di motori fuoribordo.

È stato scelto da una giuria di giornalist marini riconosciuti ed è la settima volta che Suzuki Marine riceve il premio d'innovazione NMMA. Sei di questi sette premi sono per i modelli colla tecnologia leader nel settore "combustibile ad iniezione" per motori fuoribordo 4-tempi.

Ed Sherman, direttore del American Boat & Yacht Council (ABYC), ha dichiarato: "Questo è un design rivoluzionario brillante e riduce i costi di stoccaggio nel commercio. Anche per i proprietari di barca esiste ora la possibilità di rivendere nel futuro la loro installazione a doppio motore usata come un motore singolo. secondo le esigenze del successore. "